in

Quanto ci metti a trovare il coniglio in questa immagine?

Quanto ci metti a trovare il coniglio in questa immagine?

PERCEZIONE VISIVA DIRETTA Gibson sostiene che la percezione influenza le nostre azioni e definisce la sua teoria un approccio ecologico, ciò per sottolineare che la funzione principale della percezione è promuovere l’interazione tra l’individuo e l’ambiente.

 

Più dettagliata è la teoria diretta della percezione, basata su alcuni aspetti teorici: -I NOSTRI OCCHI, VENGONO RAGGIUNTI DA UN “ORDINAMENTO OTTICO” , CHE È UNA SORTA DI STIMOLAZIONI LUMINOSE PROVENIENTI DALL’AMBIENTE ESTERNO. -QUESTO ORDINAMENTO OTTICO FORNISCE LE GIUSTE INFORMAZIONI IN MODO CHIARO E COSTANTE RISPETTO ALLA DISPOSIZIONE DEGLI OGGETTI NELLO SPAZIO. – L’ATTO PERCETTIVO È UTILE NELLA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI FORNITE IN MODO DIRETTO DALL’ORDINAMENTO OTTICO.

Gibson, inoltre, propone il concetto di configurazione del flusso ottico, che consiste nella variazione luminosa, che a sua volta raggiunge un regolatore e che si crea quando questi si sposta o che si spostano parti nell’ambiente visivo. Adesso osserva attentamente l’immagine e trova il coniglio nascosto.

“L’approccio ecologico alla percezione visiva” di J.J. Gibson costituisce uno studio imprescindibile su come funziona la visione umana. Oggetto della lucida analisi dello psicologo americano è non solo come vediamo l’ambiente che ci circonda (le sue superfici, i layout, i colori, le texture), ma anche la percezione di dove ci troviamo rispetto all’ambiente e la comprensione di come la visione ci permetta di fare le cose, dalle più semplici alle più complesse. In questo libro, inoltre, il concetto di affordance, già presente in “The Senses Considered as Perceptual Systems” (1966) e precisato nel saggio “The Theory of Affordances” (1977), è sviluppato e approfondito. Tale nozione è stata ripresa di recente in moltissimi ambiti, dalla filosofia alla robotica alla psicologia evolutiva: per questo motivo, e per l’importanza che il pensiero dello psicologo riveste tuttora per le teorie della percezione post-cognitiviste (si pensi all’enactive approach), riproporre Gibson in traduzione aggiornata è operazione assolutamente necessaria. dal web

Prima di parlare di qualcuno fai il TEST DEI TRE SETACCI.

GLI HUNZA: VIVONO FINO A 150 ANNI, NON CONOSCONO IL CANCRO E PARTORISCONO A 65 ANNI. ECCO COME SI NUTRONO.