in ,

I nonni non muoiono mai. Loro, diventano invisibili… (BELLISSIMA, DA LEGGERE)

I nostri nonni non muoiono mai: diventano invisibili e restano per sempre vicini a noi,  nel posticino  più profonda del nostro cuore. Ci mancano sempre, anche oggi e per ascoltare ancora le loro storie, faremmo qualsiasi cosa,  per guardare nel profondo dei loro occhi, percepire tenerezza, gioia, per le loro carezze. Noi siamo i testimoni del loro avanzare con l’età, vederli invecchiare e andar via, loro invece non avranno mai il privilegio di vederci crescere e diventare grandi. Il dolore più grande che viviamo durante la nostra vita è assistere al loro passaggio dall’altra parte. Loro però restano sempre lì, dentro al nostro cuore, non andranno mai via, stanno lì, nel profondo del nostro cuore.

Ci mancano giorno dopo giorno e sempre in maniera uguale. Soffriamo per la loro assenza. Daremmo qualsiasi cosa per poter giocare ancora con loro, chiedergli di raccontarci della loro vita, delle loro avventure, di come si sono innamorati. E invece no, restiamo qui e diventiamo testimoni, della loro morte. Loro ci hanno insegnato molto, l’educazione, i nonni ci proteggono, sin da piccolini abbiamo seguito le loro orme. E poi così, in un momento qualcuno ce li porta via. Diventano invisibili. Anche se non ci sono più noi avvertiamo la loro presenza. Hanno lasciato a noi l’eredità, la loro eredità, tutto ciò che abbiamo appreso dal loro insegnamento, dai loro esempi. Tra nonni e nipoti si crea un legame indissolubile, loro sono il punto di riferimento di ogni bambino.

Ci si istaura un legame profondo. Un legame d’amore che va ogni altro sentimento. Quando i nonni muoiono, ai bambini più piccoli è giusto fargli dare l’ultimo saluto quando sono ancora in vita. Mentre agli adolescenti non bisogna mai dire che i nonni sono volati in cielo o che sono volati assieme ad una stella. Bisogna dire loro che è arrivato il momento in cui la vita va così, che si muore, per malattia, per vecchiaia, non si può vivere in eterno. Bisogna evitare che i bambini si facciano idee sbagliate. Raccontare il giusto.

La verità. Dobbiamo informare i nostri bambini in maniera semplice e religiosa, che il nonno che muore, non farà più ritorno tra noi e che non lo rivedremo mai più. Che dobbiamo mantenere vivi i ricordi, anche se per i nipoti è impossibile dimenticarli. Non dobbiamo vergognarci di piangere. Mai nasconderci mentre lo facciamo. Piangere è liberazione per noi genitori e esempio per i nostri figli. Il dolore, la perdita, l’assenza. I nonni quando non saranno più tra noi, li porteremo sempre nei nostri ricordi e nel nostro cuore.

 

One Comment

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrive un messaggio rivolto a tutte le mamme – le sue parole commuovono e ispirano migliaia di persone

Avere una compagna litigiosa e provocatrice, fa bene alla salute! Ecco la conferma dalla scienza!