in

Ecco perchè la dignità è l’unico limite dell’amore.

Ecco perchè la dignità è l’unico limite dell’amore. Un grande amore può non bastare a riempire un vuoto, a saziare, indebolisce e ferisce, ecco perchè è bene mettere un freno, un punto di rottura che si chiama dignità. In uno dei suoi più grandi scritti, Pablo Neruda disse: “E’ così breve l’amore, ed è così lungo l’oblio.

Perchè in notti come questa la tenni tra le mie braccia, la mia anima non si rassegna ad averla perduta e questi siano gli ultimi versi che io le scrivo” . Se perdiamo la dignità non ci rimane che un lungo oblio ed un infinito tormento, la ragione ci deve indicare, come una luce che illumina la strada nel buio, dove si trova il dirupo da evitare per non cadere per sempre.

Non vale la pena perdere la dignità, l’amore non si supplica ne si elemosina. L’orgoglio può farci perdere un amore, ma è meglio perdere un amore facendo finta di non ascoltare i sentimenti che si provano piuttosto che perdere la dignità.

Quando si ama ciecamente è facile superare il limite segnato dalla dignità, si crede che ogni rinuncia sia piccola, che valga la pena sopportare di tutto, ma in realtà questo comportamento fa solo crescere il malessere che ci logora e che alla fine porta a spezzare il legame con la persona amata. L’amore e la dignità sono due sentieri tortuosi di un bosco nel quale anche la guida più esperta può perdersi.

Spesso si tende a confondere l’orgoglio con la dignità perchè sono due aspetti psicologici dell’essere che tendono ad annodarsi tra loro quando si ama. Quando si ha una bassa autostima, entra in gioco l’orgoglio che non è altro che un bravo tessitore di trame, erge muri che ci dividono dall’amore vero, ci fa cadere nel più tetro vittimismo e ci separa da ogni relazione.

La dignità è l’opposto, ci mette in contatto con la parte del nostro ioper garantirci le cose più belle come il rispetto verso gli altri e noi stessi. La dignità si nutre ed accresce con l’amor proprio senza mai danneggiare gli altri. La dignità costa tantissimo. Bisogna combattere per uscire a testa alta anche nella sconfitta.

Se si perde un amore non è il peggiore dei mali, la cosa peggiore è vivere con una persona che ami ma non ti corrisponde. Quando si vive un amore dignitoso non c’è spazio per le rinunce perchè altrimenti non si vive l’amore ma si vive all’ombra di un partner che vive con noi e che soffoca le nostre speranze. Per non perdere la dignità è bene mettere dei limiti ai sacrifici che vogliamo sopportare.

Non dobbiamo far esaltare il nostro partner facendoci rubare la nostra aria e risolvendogli tutti i problemi. Può capitare di non essere amati, ma non dobbiamo per questo supplicare ed aspettare di essere amati. Aspettare ciecamente che ci amino può essere distruttivo oltre che deleterio. Bisogna cedersi all’altro ed amarlo con razionalità, costruendo ogni giorno una relazione basata sulla stima ed il reciproco rispetto, l’amore cieco ci fa perdere la dignità e ci porta alla autoemplosione.

La dignità non va persa per nessuno, non dobbiamo essere spettatori di una vita fatta di scelte che non ci appartengono, ma partecipi di una vita fatta di scelte volute, meglio una degna solitudine che una relazione fatta di rinunce.

Nel  ventre  di  una  madre  c’erano  due  bambini. (MERAVIGLIOSA)

Ecco 9 coppie felici che sono andate oltre agli stereotipi.