in

La bellezza di un amore maturo…

Seduto sul divano, stanco alzo lo sguardo e vedo la mia compagna con i capelli arruffati, alti sopra la testa tenuti insieme da una matita, guardo meglio, ma non è una matita, è quel colore rosso a pastello che tanto aveva invano cercato nel pomeriggio la nostra nipotina, sorrido.

Quanto è bello vivere un amore senza paure, senza doppi giochi e senza accuse.
Con l’età, qualche acciacco di troppo inizia a farsi sentire, penso alle rughe sui nostri volti, quante ne abbiamo passate, i fuochi di artificio son terminati da molto tempo, ma il pensiero che la mia compagna abbia un sentimento forte nei miei confronti e che tutti i giorni mi scelga senza compromessi mi fare stare bene.

Da giovani si crede che l’amore sia quello dei film, pieno di ardore, ma anche colmo di sofferenza dove litigi e angoscia fanno da padroni Con la maturità si arriva alla consapevolezza che l’amore non deve per forza andare sotto braccio con la sofferenza, si mettono da parte i litigi e le tensioni, questo non dimostra che in una coppia sia finita la passione, semplicemente dimostra che l’amore non deve per forza far rima con dolore.

Si impiega una vita per capire di non aver costruito un rapporto solo su continue richieste egoistiche e basato solo sulla superficialità delle apparenze. Ci vuole una vita per comprendere la bellezza di un legame trasparente e sicuro.

Spesso si confonde il concetto di amore, si crede di vivere un rapporto intenso, invece lo troviamo sgretolato alla prima difficoltà, questo perchè manca il rispetto e la dignità.

L’amore non è elemosinare una cena, non è volere qualcosa, non è sinonimo di pianto, di stress, di apprensione e malessere, l’amore è il provare un sentimento forte e profondo.

L’amore non è un traguardo, ma è la volontà di camminare insieme sapendo che il bello deve ancora venire, è qui che comprendiamo la serenità e la gioia della collaborazione e complicità.

L’amore ci deve far sentire sereni, non dobbiamo viverlo come una continua prova e soprattutto non dobbiamo accettare provocazioni.

Fermiamoci un istante su quella poltrona, guardiamoci intorno, interroghiamoci, siamo sereni? Stiamo bene? Se la risposta è affermativa, allora è amore. Siamo al contrario ansiosi? Allora è un legame, ma l’amore è qualcos’altro.

One Comment

Leave a Reply
  1. non c’e eta- non c’e luogo- non c’e bello non c’e brutto non c’e professione non c’e AMORE per applicare il BON SENSO da applicare SEMPRE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco perchè, l’attrazione fisica, senza quella mentale, non basta.

Ecco come avere pace ignorando chi ci vuole infelici…